Matrimonio in montagna

Matrimonio in montagna

Le location per matrimoni sono davvero tante: ognuna risponde ai desideri delle giovani coppie; ognuna è in grado di suggellare e incorniciare il momento più bello e magico dell’amore in modi sorprendenti. In questo articolo vi proponiamo alcune idee per un perfetto matrimonio in montagna, un’ambientazione densa di suggestioni in ogni momento dell’anno. Noi del Parco Ricevimenti Pierfaone siamo pronti a ospitarvi nella nostra location rendendo il vostro ‘si’ davvero indimenticabile.

Matrimonio in montagna

Il matrimonio in montagna è una scelta davvero di tendenza in questi ultimi anni: accogliere i propri invitati in un contesto naturalistico d’eccezione rappresenta il punto di partenza per una festa da favola. Il buon cibo e il servizio attento e accurato, poi, completano l’opera. Qualsiasi stagione può essere quella giusta per inaugurare il nuovo percorso di coppia in ‘alta quota’. Scopriamo insieme, stagione dopo stagione, alcuni suggerimenti utili per un perfetto wedding day.

Matrimonio in inverno e autunno

La neve che si posa candida sulle alture, candele, il camino ardente, un sontuoso albero di Natale: questa è l’idea che riecheggia nella mente di ciascuno di noi quando si pensa a un matrimonio in pieno inverno. Anche al di fuori del contesto natalizio, il matrimonio nei periodi più freddi può essere un successo assicurato. Certamente, viste le temperature e le giornate abbastanza corte, è preferibile che i festeggiamenti si condensino in particolare nelle ore diurne: il cielo terso e i colori della natura saranno la perfetta cornice per una giornata indimenticabile. Le spose, in particolare, potranno lasciarsi ispirare dal tema invernale anche per gli accessori e gli allestimenti: sfoggiate in piena eleganza un look total white, punti luce e cristalli che ricordano gli algidi ghiacci dell’inverno.

Matrimonio in primavera

Pensate al risveglio dei fiori e dei prati in primavera, al sole splendente che rende vivaci i colori della natura. Un’atmosfera particolare che riuscirà a far risplendere il tuo matrimonio in modo sorprendente. Potrai giocare facilmente con gli allestimenti scegliendo anche tra la più ampia varietà di fiori che la natura rigogliosa ti offre in questa stagione. Gli ospiti gradiranno sicuramente un aperitivo in giardino o il taglio della torta all’aperto vista anche le temperature più miti. Ricordati, però, che siamo ad alta quota: quando scegli l’abito pensa anche a un coprispalla soprattutto per momenti en dehors serali

Matrimonio in estate

L’estate offre una cornice di cieli azzurri e stelle luminose con cui deliziare i tuoi invitati. In questa stagione potrai godere del massimo che la cornice naturalistica ha da offrirti. Il clima caldo ma comunque piacevole ti consentiranno di scegliere in piena libertà l’organizzazione del tuo wedding day spaziando dalle ambientazioni esterne e interne come desideri. Anche i colori ti verranno incontro: avrai a tua disposizione una palette di colori davvero sorprendente anche per la scelta degli allestimenti.

Non hai ancora scelto la tua location? Vieni a trovarci e immergiti nell’atmosfera del nostro Parco Ricevimenti: siamo lieti di ospitarti

Cosa vedere in Basilicata

Cosa vedere in Basilicata

Incastonata tra il Tirreno e lo Ionio, la Basilicata offre un proscenio di paesaggi, ecosistemi e occorrenze storiche, artistiche e culturali sorprendenti. Ciò che caratterizza il territorio lucano, poi, è la presenza di bellezze che dalle montagne si dispiegano verso il mare. In questo articolo vi indichiamo cosa vedere in Basilicata, sebbene sia giusto affermare che la nostra terra di posti incantevoli ne offre davvero un’infinità.

Cosa vedere in Basilicata: i Sassi di Matera

Lo spettacolo dei Sassi è un’emozione che non si fa raccontare: migliaia di casupole sovrapposte l’una all’altra rapiscono l’occhio e lasciano fluire il respiro del tempo. In un labirinto di viuzze e scalinate, appaiono all’improvviso monasteri scavati nella roccia, chiese rupestri, affreschi bizantini o palazzotti barocchi. Di fronte, le Grotte dell’Altopiano della Murgia, a picco sul canyon del Torrente Gravina.

Cosa vedere in Basilicata: Dolomiti Lucane

C’è un cavo sospeso tra la rocca araba di Pietrapertosa e l’incantevole paesino di Castelmezzano, tra i Borghi più belli d’Italia. Scivolare da un estremo all’altro regala un’adrenalina indimenticabile, mentre lo sguardo spazia dalla valle ai picchi selvaggi delle Dolomiti Lucane. Emozioni altrettanto intense si provano attraversando il “ponte nepalese”, sospeso a 35 metri sul Torrente Caperrino. Al punto di partenza e di arrivo due spettacolari vie ferrate per arrampicarsi.

Cosa vedere in Basilicata: Venosa e le necropoli

Venosa è ben nota per le numerose testimonianze che offre e, in particolare, per i resti delle necropoli antiche. I luoghi da vedere sono molti, come il Parco archeologico, le catacombe, il Castello Aragonese, la Fontana Angioina, la Casa di Quinto Orazio Flacco e il Complesso della Santissima Trinità.

Maratea

Da sempre una meta d’elezione per chi vuole concedersi una vacanza di balneazione in pieno relax. Famosa per le sue spiagge bianche e per le numerose calette che vengono ospitate sui suoi 32 chilometri di costa. Spesso Maratea viene citata per la presenza della Statua del Cristo Redentore molto simile alla statua di Rio de Janeiro.

Le dolomiti Lucane: Castelmezzano e Pietrapertosa

Castelmezzano e Pietrapertosa in questi ultimi anni sono passati alla ribalta della notorietà nazionale e internazionale grazie all’attrazione nota come ‘Volo dell’Angelo‘. Gli avventori più temerari compiono un vero e proprio lancio con una carrucola agganciata a una fune di acciaio e possono ammirare il panorama dolomitico in sospensione. Queste due località sono famose anche per le testimonianze saracene che riecheggiano il loro fulgido passato.

Metaponto

Metaponto è un’altra località balneare che si sviluppa lungo la costa ionica ed è famosa per i suoi reperti archeologici di origine greca. Qui potrete visitare il Tempio di Hera o le “Tavole Palatine” all’interno del Museo Archeologico Nazionale di Metaponto. Quest’area è famosa poi anche per le spiagge bianche e le numerose attrazioni turistiche, come l’Acquazzurra Park.

Parco dell’Appennino Lucano

Non solo mare e cultura. La Basilicata è ben nota per essere un territorio a prevalenza montuosa e, sovente, diventa meta d’elezione per quanti desiderino trascorrere una settimana a contatto con la natura sepolta sotto una candida coltre di neve. La zona Sellata – Monte Pierfaone, dispone di una seggiovia biposto (che porta in vetta al Monte Pierfaone, alto m 1737), 1 skilift e 1 tapis roulant che servono 4 km di piste per lo sci alpino. 4 sono le piste: una nera di 1300 m, 2 rosse per 2100 m complessivi e una azzurra di 600 m. La nera “Pietra del Tasso” è lunga 1300 metri con un dislivello di 267 metri. E dopo un’intensa sciata e tanto divertimento potrete concedervi una sosta presso il Parco Ricevimenti Pierfaone che, oltre a essere famosa come location per matrimoni in Basilicata, offre il meglio il meglio della cucina tradizionale lucana interpretata anche in chiave contemporanea.

Santuario di Monteforte

Santuario di Monteforte Parco Ricevimenti Pierfaone

Il Santuario di Monteforte ad Abriola si staglia a pochi passi dal Parco Ricevimenti Pierfaone. Un complesso architettonico che si caratterizza per un’atmosfera suggestiva e intima. Un punto di riferimento per la storia, la cultura e la tradizione della comunità è anche meta del pellegrinaggio nell’ambito dei festeggiamenti della Madonna di Monteforte.

Santuario di Monteforte e la festa della Madonna

Due volte l’anno, infatti, prende vita il rito del trasferimento della statua della Madonna che, custodita nei mesi invernali nella Chiesa Madre di Abriola, nella prima domenica di Giugno viene portata a spalla al Santuario sul Monte, mentre il 15 di Agosto, giorno dell’Assunta, i fedeli salgono in processione per riportare in paese la statua. L’evento religioso è particolarmente sentito tanto da protrarsi fino a notte fonda . Uno degli aspetti peculiari di questa manifestazione è la processione delle spose sterili che, in segno di devozione, ascendono oranti e scalze verso il monte seguite dai propri mariti: una volta giunte al Santuario di Monteforte si inginocchiano e con il ‘Cappello di Maria’ intriso di latte, fiore noto nel luogo, aspergono l’iconografia di San Giovanni Battista.

Architettura e affreschi

Il Santuario di Monteforte, si suppone, sia stato costruito intorno al secolo XI e, in quel tempo, vi era un unico vano rettangolare. Successivamente sono stati aggiunti ulteriori tre vani segnando il passaggio da eremo a santuario. Il Santuario è sede di particolari affreschi cinquecenteschi: sul versante sud troviamo ‘La presentazione di Maria a Gesù’ e ‘L’Annunciazione’ mentre sul versante nord sono affrescati ‘La Purificazione di Maria’ e ‘Lo sposalizio di Giuseppe e Maria’. Oltre a questi meravigliosi dipinti si trovano anche affreschi seicenteschi fino a quelli di epoca contemporanea. Scoprite di più visitando il sito della Parrocchia di Abriola.

Il Santuario di Monteforte oltre a essere meta di pellegrinaggio è sovente la location scelta da molte coppie per la celebrazione del proprio matrimonio religioso.

Tendenze matrimonio 2020

Tendenze matrimonio 2020

Tendenze matrimonio 2020

Molteplici novità per quest’anno in tema di wedding: in questo articolo ti presentiamo alcune anticipazioni in tema di tendenze matrimonio 2020.

Tendenze matrimonio 2020: Stile romantico

Le nuove tendenze in tema di matrimonio si ammantano di romanticismo. Partiamo dall’uso di scenografie e complementi vari: riecheggiano le ambientazioni fiabesche per la loro notevole amplificazione emotiva. E come in ogni fiaba che si rispetti tutto deve essere estremamente raffinato ed elegante. Al bando lo sfarzo: il bianco e lo stile naturale renderanno l’atmosfera assolutamente soft ed estremamente romantica. Ortensie, rose, ciclamini, peonie e ranunculi ma anche tulipani e astilbe: un’ampia scelta per conferire un tocco fatato alle vostre nozze.

Tendenze matrimonio 2020: i colori 

Le tendenze di quest’anno suggeriscono tonalità pastello: delicate e pronte a suggerire sensazioni calde e in linea con il tema romantico. Il bianco regna sovrano accostato al verde foglia: oltre il podio troviamo l’arancio, il pesca e il tiffany. Perché no: accanto ai colori più tenui si può provare con colori più decisi: il blu cobalto con dettagli d’oro e cristalli renderanno l’atmosfera principesca e perfettamente in linea col tema fiabesco che impera in questo 2020.

Lo sfarzo è a corte!

Ebbene sì: l’opulenza è degna di principesse e principi. Non dovranno mancare, quindi, candele e candelabri preziosi, accompagnati da vistosi centrotavola floreali, tovaglie con ricami e pizzi. Elementi questi che daranno un tocco di magia al vostro meraviglioso giorno.

Tableau de mariage e segnaposto

Divertiti con il tableau de mariage e i segnaposto. Nel primo caso puoi optare per un tableau a forma di libro delle fiabe, con il riepilogo del tavolo a ogni pagina e, perché no, potrai divertirti a scrivere anche tu l’epilogo e la conclusione della tua storia d’amore con le classiche frasi “C’era una volta” o “Vissero felici e contenti”. Per i segnaposto, invece, puoi scegliere di creare dei bigliettini personalizzati con i personaggi più famosi delle fiabe oppure scatoline contenenti rose stabilizzate: uno splendido cadeau per i tuoi invitati. Ricorda: anche gli ospiti vogliono la loro parte!

Menu San Valentino 2020

Scopri il menu di San Valentino 2020. Il Parco Ricevimenti Pierfaone ti propone le migliori pietanze per festeggiare l’amore con gusto. Prenota attraverso il form di contatto o chiamaci: siamo lieti di accoglierti nella nostra dimora.

Cenone di San Silvestro 2019

Gran Cenone di San Silvestro 2019

Gran Cenone di San Silvestro 2019: brindiamo insieme all’anno che verrà e allietiamoci con un menu speciale. Noi del Parco Ricevimenti Pierfaone ti aspettiamo. Come allieteremo il veglione di capodanno? Scopriamolo insieme!

Gran Cenone di San Silvestro 2019: il menu

Il menu si apre con un ricco composé di mare:

  • Cubo di spada marinato su cipolla in agrodolce e julienne di asparagi
  • Insalata di granchio con gelatina al sambuco su salsa alla soia
  • Tartarre di tonno rosso con gelè di arancia
  • Lonzino affumicato con robiola alle erbe

Si prosegue, poi, con primi piatti delicati e, al contempo, decisi:

  • Risotto mantecato con spada, gamberi alla vodka, provola fumè e perle di melograno
  • Strigoli di pasta fresca al ragu bianco profumato all’aglianico e pesto di basilico

I nostri secondi piatti

Il menu del Cenone di San Silvestro 2019 prosegue, poi, con i secondi piatti, sia di mare sia di terra

  • Darna di orata in crosta di cous cous allo zafferano su medaglione di melanzane e gambero in manto di pasta kataifi su vellutata al limone
  • Lombata di vitello alla principe di Orloff e patate alle erbe

Non può mancare, poi, lo zampone e lenticchie come tradizione impone! Per allietarvi, inoltre, proponiamo nel nostro menu una splendida Delizia al cioccolato su crema vanigliata all’inglese, Panettone ai canditi artigianale e spumante. Nel menu sono compresi vino rosso e acqua.

Unitevi a noi: siamo lieti di accogliervi

Cosa aspettate? Uniscitevi a noi e brindiamo insieme al nuovo anno salutando il 2019 con tanta buona musica, allegria e un menu che, siamo certi, asseconderà il vostro palato con un tripudio di emozioni. Approfittate dell’atmosfera unica che il Parco Ricevimenti Pierfaone riesce a regalarvi. Sarà un veglione di capodanno indimenticabile. prenotazioni contattateci al numero 0971722972. Potrete inviarci una mail, inoltre, all’indirizzo info@hotelpierfaone.com oppure potete compilate il form di contatto che trovate nella sezione dedicata sul nostro sito.